Itinere

Evento

Data inizio: 29/01/2018

Luogo: Napoli – Milano AV 9520 (tratta Roma - Milano); Milano - Napoli AV 9537 (tratta Milano - Roma)

I sapori piemontesi salgono a bordo!

La prossima degustazione è dedicata a tre vini del Roero

Dal 29 gennaio al 2 febbraio i passeggeri di alcuni treni ad Alta Velocità Frecciarossa Milano-Roma (AV 9520 – AV 9537) e viceversa potranno compiere un viaggio “sensoriale” in una delle zone vitivinicole italiane più apprezzate nel mondo: il Roero
Itinere, infatti, organizza presso la carrozza Bistrò una degustazione gratuita di tre vini della cantina Malvirà, orgoglio della regione Piemonte fin dagli anni ’50 del secolo scorso.

I viaggiatori avranno la possibilità di assaggiare tre fiori all’occhiello dell’azienda agricola cuneese: il Roero Arneis Trinità, la Roero Riserva Mombeltramo e il Roero Riserva docg Renesio. Ad accompagnarli in questa esperienza un sommelier, che potrà rispondere a dubbi e curiosità e raccontare caratteristiche e peculiarità di questi prodotti. 

L’azienda agricola Malvirà fondata nel 1974, coltiva oggi 42 ettari di vigneto suddivisi tra i vitigni di Arneis, Favorita, Chardonnay, Nebbiolo, Barbera, Brachetto e produce 350mila bottiglie l’anno. Ai fratelli Roberto e Massimo Damonte, fondatori dell’azienda, si sono aggiunti i figli Giacomo e Francesco Damonte, I vigneti sono coltivati interamente in agricoltura biologica certificata, rispettando i ritmi e i cicli della natura, il radicamento al territorio è un pregio dei nostri vini.

La maggiore espressione nei vini bianchi è con l’uva Arneis, si inizia dal Rive Gauche, un vivace metodo charmant ideale per l’aperitivo, si prosegue con il Roero Arneis classico, seguono i tre cru Renesio, Trinità e Saglietto, vinificati in parte in acciaio ed in parte in legno e si conclude con l’ultima sfida, l’Arneis senza solfiti aggiunti; ma il bianco del cuore resta il Treuve, un assemblaggio di Arneis, Chardonnay e Sauvignon vinificato interamente in legno per 10-12 mesi.

E’ proprio qui, a sinistra del fiume Tanaro, che l’uva Nebbiolo diventa Roero docg. La produzione comprende il Roero classico e prosegue con i cru Trinità, Mombeltramo e Renesio, affinati per 36/48 mesi in azienda.